Chirurgia delle braccia

Quando si riscontra un rilassamento della zona a livello delle braccia è possibile rivolgersi ad uno studio medico per effettuare un intervento di chirurgia delle braccia: a Mariano Comense, in provincia di Como potete rivolgervi allo Studio Medico Caprani.

Solitamente la presenza di un eccesso di cute che va dall’ascella all’altezza del gomito si verifica nel caso di un drastico calo di peso o con l’invecchiamento cutaneo.

Dopo la valutazione del caso verrà proposta la metodologia di intervento più idonea: solitamente infatti se l’eccesso di cute non presenza un accumulo di adipe di grosse dimensioni è possibile intervenire tramite la liposuzione. Se invece il tessuto da asportare è di dimensioni eccessive si può optare per un intervento di chirurgia delle braccia.

L’intervento non presenta particolari implicazioni; viene eseguito in anestesia locale e la cicatrice che deriva dall’intervento è facilmente camuffabile nella parte inferiore del braccio.

 

L’intervento di chirurgia delle braccia è consigliabile in tutti quei casi in cui la presenza di un eccesso di cute a livello delle braccia è visibile con uno sgradevole effetto di “pelle penzolante” che molto spesso è causa di disagio nelle persone che devono convivere con questo problema.

Solitamente l’eccesso di cute si presenta a seguito di una dieta e quindi di calo di peso: l’intervento mira quindi a migliorare il profilo delle braccia. I risultati sono immediatamente riscontrabili.

Di fondamentale importanza, prima di un intervento di chirurgia delle braccia, è passare una visita conoscitiva e valutativa del caso: visite mediche accurate ed esami mirati consentono di valutare lo stato di salute generale del paziente e stabilire la migliore tecnica di intervento da attuare.

Il medico vi consiglierà il comportamento da avere prima dell’operazione (farmaci da evitare, eliminazione di fumo e alcool,…) in modo da presentarsi il giorno dell’intervento nelle migliori condizioni.

Un altro aspetto importante è comunicare qualsiasi variazione nello stato di salute prima dell’intervento (influenza, dermatiti insorte nel periodo di poco precedente l’operazione,…).

L’incisione prevista durante l’intervento varia di dimensione a seconda della quantità di cute da asportare: viene effettuata nella zona inferiore e interna al braccio, in modo da risultare poco visibile e può estendersi dal gomito fino all’ascella (o nei casi più importanti può arrivare anche fino al torace).

Per l’operazione sarà necessaria un’anestesia locale e la degenza prevede attenzioni particolari che vi verranno comunicate dal vostro medico.

Grazie all’applicazione di una guaina compressiva posta al termine dell’operazione il fastidio iniziale sarà attenuato: la guaina infatti consente di limitare i movimenti del braccio in modo da favorire un corretto riposo e una più veloce guarigione.

Naturalmente occorrerà tenere un comportamento che limiti al minimo i movimenti: sono da evitare quindi i movimenti bruschi, la guida dell’auto o di qualsiasi veicolo, la pratica di sport che possano causare traumi, l’esposizione diretta al sole (anche dopo la rimozione dei punti, dopo la quale occorrerà applicare una crema solare adeguata).

La ferita non va bagnata fino alla rimozione dei punti di sutura.

Copyright 2013 STUDI MEDICI CAPRANI - Via Pace 11/b
22066 Mariano Comense (CO) - Tel. 031 746318. All Rights Reserved

PER GARANTIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA DI NAVIGAZIONE QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIES Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti il miglior servizio possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla nostra Cookie Policy Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information